Crea sito

Anche Sony ha i suoi Google Glass

25 marzo 2013

Sony Logo

Ormai è ufficiale: Google non è la sola a voler portare presto sul mercato degli occhiali computerizzati e dotati di lenti con schermo integrato, ci sta pensando anche Sony. Alcuni schemi tecnici sottoposti all’ufficio brevetti degli Stati Uniti hanno infatti rivelato che il colosso nipponico sta lavorando a un progetto simile ai Google Glass e che anzi lo starebbe facendo sin dal 2008, visto che lo schema postato ne riprende un altro precedente. Al momento comunque anche Sony sembra ancora lontana dal poter approdare a un risultato commercializzabile ma ormai è sicuro che presto questo genere di device diverrà una realtà normale, come lo sono ora tablet e smartphone.

Al di là della maturità del progetto comunque alcune differenze emergono rispetto all’idea che stanno portando avanti a Mountain View. Anzitutto infatti esteticamente il prodotto appare molto più curato, con linee simili a quelle di alcuni occhiali da sole alla moda. Gli occhiali Sony inoltre sono dotati di doppio auricolare, forse per ascoltare musica o l’audio dei video o anche per ricevere le telefonate da uno smartphone connesso tramite modulo Bluetooth. Infine i display sembrano essere due, uno per ciascuna lente.

Una scelta che può apparire strana perché impedirebbe completamente la visione del mondo circostante e l’interazione con esso, ma è possibile che la scelta sia dovuta alla volontà di lasciare ampia possibilità di personalizzazione all’utente, che potrà decidere dove visualizzare le immagini.

Non è nemmeno da escludere però che Sony stia pensando anche a un qualche tipo di soluzione per il gaming, ciò che è certo comunque è che l’azienda sembra meno concentrata di Google sulle applicazioni da usare con gli occhiali e molto di più sul device in sé. Al momento non si possono evincere altri dettagli, per cui l’intero progetto resta abbastanza nebuloso ma è chiaro che ormai la strada è stata intrapresa e tra qualche anno forse saremo in molti ad andare in giro parlando al nostro orologio e guardando dati scorrere nei nostri occhiali.

Categorie:News Tag: , ,