Crea sito

Archivio

Archivio per la categoria ‘News’

Allarme ONU, SIM e telefoni violabili

23 luglio 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Un ricercatore tedesco ha scoperto una vulnerabilità delle schede SIM card che potrebbe colpire un quarto dei cellulari circolazione, pari a circa 500 milioni di dispositivi. Secondo Karsten Nohl, infatti, se la tecnica fosse applicata basterebbero due SMS costruiti ad hoc per attaccare un dispositivo bersaglio. L’attaccante potrebbe controllare così le funzioni a distanza per inviare messaggi di testo a pagamento, dirottare le telefonate e persino registrarle fino a effettuare pagamenti non autorizzati nei dispositivi dotati di tecnologia NFC.

Individuata dopo 3 anni di ricerche questa vulnerabilità delle schede SIM scoperta da Nohl non è mai stata documentata prima, un record considerando la lunga vita delle schede SIM card. La falla sarebbe dovuta da un software Java datato e obsoleto combinata con una chiave di crittografia debole. Non sarebbe inoltre possibile distinguere le schede SIM card vulnerabili da quelle invece più recenti, dotate di software più aggiornato, esenti da ogni possibile problema.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Violato il sito sviluppatori di Apple

22 luglio 2013 Commenti chiusi

Apple logo

Il sito sviluppatori di Apple è di fatto chiuso al pubblico, la sua riapertura rinviata a data da destinarsi. La decisione di sospendere le attività è stata presa nella giornata di giovedì, quando improvvisamente il sito è entrato in una sorta di modalità manutenzione in cui è di fatto impossibile consultarne il contenuto: solo domenica Cupertino ha annunciato che il motivo per cui il sito era finito offline era un presunto attacco che avrebbe compromesso la sicurezza delle informazioni degli account degli sviluppatori registrati. Ma la spiegazione potrebbe anche essere meno grave di quanto sembrerebbe.

Stando alla dichiarazione ufficiale di Apple, giovedì è stato rilevata una breccia nei suoi sistemi che avrebbe condotto alla esposizione di alcuni dati personali degli sviluppatori iscritti. In parecchi, visto il prolungarsi del downtime, avevano ipotizzato qualcosa del genere. Email, indirizzo di residenza, nome e cognome: queste le informazioni che potrebbero essere state carpite, mentre numeri di carte di credito e dati sui clienti restano al sicuro dietro una cortina di cifratura numerica. In nessun caso sono coinvolti dati relativi agli iscritti all’iTunes Store: il sistema violato non ha alcuna relazione col marketplace di Apple, pertanto chi non è uno sviluppatore può dormire sonni tranquilli.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Il Play Store raggiunge i 50 miliardi di download

19 luglio 2013 Commenti chiusi

Google Play Logo

Google Play Store festeggia un grande traguardo: grazie a tablet e smartphone, infatti, l’azienda di Mountain View è riuscita a toccare i cinquanta miliardi di download, una cifra stratosferica, se considerate che l’aumento registrato in meno di un anno.

A comunicare i risultati è stato Larry Page, soddisfatto dei risultati e convinto che il futuro sarà sempre più roseo. E non immeritatamente: il team ha sempre puntato, nel corso degli anni, sulla qualità e la creatività, rivoluzionando non soltanto il mondo della ricerca con Google ma anche quello della telefonia con un Robottino Verde che è primo in tutti i mercati (grazie, ovviamente, a produttori che hanno creduto sin da subito nel progetto).

Prosegui la lettura…

Google Maps: più rapido e funzionale

17 luglio 2013 Commenti chiusi

Google Maps Logo

Google ha aggiornato Google Maps per iOS e la versione Web, migliorando la navigazione, gli aggiornamenti sul traffico e le mappe dei luoghi al chiuso – introdotte recentemente anche in Italia. Ora gli utenti iPad possono contare su un’interfaccia simile a quella della versione Android – l’applicazione propone i migliori risultati nella ricerca di indirizzi, e “nasconde” gli altri in un area espandibile.

In alcune aree è stata inoltre aggiunta la navigazione offline, cioè la possibilità di scaricare i dati sul dispositivo per navigare anche senza una connessione di rete – potenzialmente evitando costose connessioni in roaming.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Apple vicina a PrimeSense, l’azienda produttrice del primo Kinect

16 luglio 2013 Commenti chiusi

Apple logo

Apple starebbe trattando per acquisire PrimeSense, la società responsabile della tecnologia dietro il sensore Kinect per Xbox, sviluppato da Microsoft. La trattativa sarebbe ancora nelle fasi iniziali e dunque non v’è ancora alcuna certezza che PrimeSense venga inglobata dalla Mela, ma alcuni manager Apple hanno già visitato la sede israeliana del team all’inizio di questo mese.

A parlare della possibile acquisizione è il sito israeliano Calcalist, che ha pubblicato diversi report a riguardo. Apple sarebbe disposta a spendere 280 milioni di dollari per far propria PrimeSense, le competenze del team che vi lavora e soprattutto i brevetti già registrati, che sarebbero utili a migliorare l’interazione dell’utente con i vari dispositivi in sviluppo, così da renderli più naturali.

Prosegui la lettura…

Sony multata per la fuga di dati PSN

15 luglio 2013 Commenti chiusi

Sony Logo

Sony pagherà per la proprie negligenza, pagherà per aver permesso che nel 2011 venissero trafugati i dati personali di milioni di utenti, sottratti alle maglie della sicurezza di PlayStation Network. L’Information Commissioner’s Office (ICO) non ha voluto sentire ragioni: il colosso nipponico avrebbe potuto scongiurare l’attacco, mettendo il campo misure più appropriate.

La sanzione è stata fissata in 250mila sterline, oltre 289mila euro: l’ICO, dopo una puntigliosa ricostruzione dell’accaduto, ha stabilito che l’attacco avrebbe potuto essere evitato. “È un’azienda che fa affari basandosi sulle proprie competenze tecniche” – ha sottolineato David Smith, a capo delle divisione dell’ICO incaricata di valutare il caso – “e non c’è dubbio, a mio parere, che avesse accesso sia alle conoscenze tecniche che alle risorse per mantenere al sicuro i dati”.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , , ,

One Microsoft: rivoluzione a Redmond

14 luglio 2013 Commenti chiusi

Microsoft - Logo

Microsoft annuncia il  cambio di rotta nella propria struttura interna. Il nuovo progetto, ribattezzato One Microsoft dal CEO Steve Ballmer, si propone di centralizzare il processo e le dinamiche di innovazione senza più divisioni interne per prodotto. Ecco perché l’enfasi sul “One”.

Dal 2002, infatti, la logica era multi divisionale: sette, poi tre, business groups autonome che coprissero le principali ramificazioni che l’albero Microsoft aveva sviluppato dagli albori: Office, Windows, Msn e Xbox. I principali vantaggi di un’organizzazione di questo tipo risiedono nella migliore coordinazione interna. Inoltre, banalmente, essa permette di comprendere appieno i punti forti dell’azienda come quelli deboli, quindi dove investire maggiormente, quali settori implementare e cosa esportare dalle divisioni più profittevoli. Cruciale, di conseguenza, il ruolo dei top manager di ogni group business, in quanto responsabili primi di guadagni e perdite.

Prosegui la lettura…

Mega: Kim Dotcom promette messaging e mail con cifratura

12 luglio 2013 Commenti chiusi

Mega - LogoMega, la nuova piattaforma di hosting e file sharing creata da Kim Dotcom, fra poco più di un mese presenterà un servizio di messaging con sistema di cifratura integrato. L’AD della azienda omonima Vikram Kumar ha spiegato che il futuro della gestione dei file online è legato alla protezione delle comunicazioni. Tanto più che sono previste per il futuro anche App Mega e un sistema di mail cifrato.

Insomma, amplierà l’offerta di servizi. “Ci aspettiamo di avere il messaging per Mega in 4 massimo 6 settimane, e app integrate in due massimo tre mesi. Il servizio mail completamente cifrato sarà pronto in sei massimo 9 mesi”, ha dichiarato Dotcom. “Questa è la roadmap. C’è sempre la possibilità di ritardi che dipendono dalle sfide che incontreremo”.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , ,