Crea sito

Firefox usato da FinFisher per installare spyware

4 maggio 2013

Firefox Logo

Il programma FinFisher di per sè è legale, ma si ritiene che i regimi totalitari della Gran Bretagna lo sfruttino per spiare i cittadini e censurare l’opposizione. Ad accusare di questo la Gamma non ci sono solo i responsabili della Mozilla Foundation, che ha sviluppato il browser open source Firefox, ma in passao anche altre importanti aziende non hanno voluto far passare per uno dei loro prodotti un software che viola i diritti umani dei cittadini.

Secondo il team Mozilla, Finfisher è stato installato sul pc di alcuni utenti con la scusa che fosse un aggiornamento del browser Firefox. “non usateci per installare spyware” avrebbe detto a gran voce il team, che ha provveduto ad inoltrare Mozilla una lettera di diffida, avvertendo Gamma International di non usare più il marchio Firefox per occultare il programma. Sebbene lo strumento principalmente viene usato per monitorare le attività criminali, di recente FinFisher è stato impropriamente sfruttato per sorvegliare attivisti per i diritti umani e gli oppositori politici.

“Il nostro marchio e altri sono utilizzati da spyware come metodo per evitare il rilevamento e l’eliminazione”, ha fatto sapere il Mozilla Chief Privacy Officer, Alex Fowler, tramite un comunicato.

Di recente, l’Ong Reporters sans Frontières, che da sempre si occupa della difesa della libertà di stampa, ha redatto un elenco di aziende occidentali che, con appositi strumenti software, sono in grado di monitorare e censurare gli oppositori. Non a caso, in questo elenco rentra anche Gamma e il suo software FinFisher Suite, il quale da un’attenta analisi del codice di programmazione è emerso che contiene un trojan che va ad infettare i dispositivi tecnologici.

Firefox ha deciso di far luce su questo caso per far capire agli internauti che la diffusione di strumenti software malevoli spacciati come strumenti di difesa e di sicurezza è sempre più frequente e non è cosa da sottovalutare.