Crea sito

Il Developer Center di Apple torna online

28 luglio 2013

Apple logo

Pochi giorni fa, come ricorderete, abbiamo riportato una notizia che rivelava come il sito degli sviluppatori di Apple, il cosiddetto Dev Center, abbia subito un importante attacco hacker che ha costretto il colosso di Cupertino a mettere offline il portale per migliorare il sistema di sicurezza e la protezione della banca dati, evitando quindi ulteriori azioni del genere anche in futuro.

In seguito a queste rivelazioni, tuttavia, è stato scoperto come il presunto colpevole di questo attacco sia Ibrahim Balic, un ricercatore indipendente di sicurezza che avrebbe portato a termine quest’azione non per motivi negativi, ma per comprendere la pericolosità di alcuni bug che avrebbe scoperto. Balic ha infatti spiegato in questi giorni di aver scoperto 13 diversi bug legati ad alcuni servizi Apple e di averli riferiti alla stessa società per fare in modo che venissero presi provvedimenti.

In particolare viene citato un bug che, sfruttando una falla nella sicurezza di iAd Workbench che permetterebbe agli hacker di manipolare i server ed entrare in possesso di dati personali degli utenti di iTunes. Un altro bug, riscontrato nel Dev Center, permetterebbe invece di portare a termine un attacco mirato in grado di raccogliere altri dati sensibili. Le azioni di Balic, come lui stesso ha spiegato in un’intervista rilasciata a TechCrunch, tuttavia, sono da intendere come azioni per comprendere la pericolosità di alcuni bug riscontrati dagli utenti. Anche per questo motivo avrebbe scaricato numerose informazioni personali degli utenti, confermando poi di essere il responsabile.

Ma certamente le indagini di Apple proseguiranno per comprendere al meglio la situazione, e intanto il Dev Center è tornato online dopo essere rimasto fuori uso per qualche giorno.