Il telefono più adatto alle spie? E’ il BlackBerry

10 novembre 2012

Ethan Hunt di Mission Impossible è avvisato. D’ora in avanti dovrà usare il BlackBerry per comunicare. La Federal Information Processing Standard ha infatti sentenziato: “Il sistema della società canadese è il più sicuro e quindi il più adatto ad essere usato per lo scambio e la condivisione di materiale riservato tra agenti americani”. Niente spie con l’iPhone dunque.

Un bel riconoscimento per Rim che ha da poco lanciato la piattaforma BlackBerry 10. Se infatti Android, IOS e Windows Phone non sono risultate all’altezza, Rim ha sempre fatto della sicurezza uno dei suoi punti di forza. Già sul BlackBerry 10 sulla memory card sopra i dati cancellati ne vengono sovrascritti di nuovi, in modo da eliminarli definitivamente.

La decisione dell’agenzia federale statunitense arriva in un momento di grande difficoltà. Il 2 giugno scorso, la compagnia canadese ha confermato un ulteriore calo dei profitti. Oltre il trenta per cento in meno rispetto al trimestre precedente, passando dai 4,8 milioni di dollari di ricavi nel trimestre tra gennaio-marzo ai 2,8 milioni del trimestre successivo. Le perdite si aggirano intorno ai 518 milioni di dollari. In giugno è stato annunciato il taglio di cinquemila dipendenti. Inoltre la liquidità nelle casse è praticamente prosciugata. Secondo gli analisti, poche sarebbero anche le risorse per lanciare il nuovo sistema operativo BlackBerry 10 e i nuovi modelli di smartphone prima del 2013.

Categorie:News Tag: ,


 
Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario