Lo spam continua a diminuire

28 giugno 2012

Kaspersky segnala che nel corso del mese di Maggio la percentuale di spam nel traffico mail è diminuito ulteriormente: la quota è scesa del 3,4% e ha toccato il suo punto più basso dall’inizio dell’anno: 73,8%. Nonostante ciò, gli utenti si trovano comunque a dover affrontare problemi dovuti ad allegati nocivi e truffe.

In questo mese anche la categoria Viaggi e Turismo è stata particolarmente popolare. E’ difficile prevedere se la quota di spam in questo settore aumenterà nel mese di Giugno: la stagione delle vacanze è sempre stata un catalizzatore per questa tipologia di spam, ma le mailing di massa a cui vengono inviati messaggi che riportano offerte per le vacanze di solito sono più diffusi nel mese di maggio.

Maria Namestnikova, senior spam analyst di Kaspersky Lab, ha dichiarato:

A maggio, la percentuale di spam nel traffico mail è diminuita considerevolmente. Questo potrebbe essere dovuto ad un fattore puramente stagionale. Se fosse così, lo spam dovrebbe rimanere ad un livello basso fino ad agosto. Tuttavia, questo può essere un fenomeno sistemico e, in tal caso, la quota di spam nel traffico posta potrebbe presto scendere sotto il 70%

Che dire… sperando che le email di spam diminuiscano sempre più, vi lasciamo con una simpatica illustrazione:

Categorie:News Tag: , ,


 
Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario