Crea sito

Archivio

Posts Tagged ‘Anonymous’

Anonymous, altri italiani arrestati

26 luglio 2013 Commenti chiusi

Anonymous Logo

Dovranno rispondere dei reati di accesso abusivo a sistemi informatici e di danneggiamento di informazioni, dati e programmi, identificati dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (CNAIPC). La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha dunque eseguito 3 arresti – denunciata un’altra persona – nel collettivo cracker LndTm 2013, ritenuto responsabile di numerose scorribande cibernetiche tra le infrastrutture di diversi siti istituzionali e aziendali, tra i quali quelli del Tribunale di Milano e della Polizia Penitenziaria.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

La vendetta di Anonymous

20 maggio 2013 Commenti chiusi

Anonymous Logo

Sul blog ufficiale di Anonymous Italia, divisione tricolore del celebre collettivo hacker ha rivendicato l’offensiva informatica contro il sito tribunale.roma.it, reso irraggiungibile in risposta all’operazione Tango Down coordinata dalla Procura capitolina. “Qui è dove li bloccheremo! Qui è dove li combatteremo!” – si legge nel post pubblicato su anon news – “Pensate di averci tagliato la testa? Siamo ancora vivi e continueremo a seguire i nostri ideali”.

Ai presunti vertici della fazione tricolore di Anonymous, quattro giovani smanettoni sono finiti in manette, indicati come i principali responsabili di svariate offensive cibernetiche contro i siti del Vaticano, del Governo, della Polizia Postale. Secondo gli investigatori, i quattro personaggi arrestati avrebbero sfruttato il marchio anonimo non soltanto per perseguire le istanze del movimento, ma anche per fini esclusivamente personali.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , ,

Anonymous lancia lo sciopero del web contro CISPA

22 aprile 2013 Commenti chiusi

Anonymous Logo

L’ora X è scattata. Al grido di #stopCispa è partito dagli Stati Uniti il black out spontaneo del web lanciato da Anonymous. Motivo dell’ultima guerra? Cispa, il disegno di legge proposto dal deputato repubblicano Michael Rogers già passato alla Camera che dovrà essere discusso al Senato nonostante Barack Obama, abbia già annunciato la possibilità di un veto.

Il disegno di legge Cispa, secondo gli attivisti trasformerebbe i giganti del web in delatori del governo federale in materia di privacy. Anonymous chiede di oscurare per 24 ore i propri siti: attenzione, non si tratta di un attacco hacker, ma di un auto-censura, una sciopero del web proposto da diversi giorni anche su twitter con gli hashtag #stopcispa e #CISPAblackout. Al momento sono oltre 370 i siti che hanno aderito alla campagna.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Un hacker di LulzSec si dichiara colpevole

10 aprile 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Un pirata informatico inglese di 26 anni, Ryan Ackroyd, ha ammesso di essere colpevole: l’accusa era di aver preso parte a una campagna di incursioni sul web. Ha inoltre dichiarato di aver fatto parte del gruppo di hacker LulzSec. La sentenza è prevista per il mese prossimo.

Ryan Ackroyd ha affermato di aver contribuito agli attacchi contro siti internet che includono Sony, Nintendo, News International e l’Arizona State Police. Durante le operazioni impiegava il nome Kayla. Ha detto di aver violato le mura digitali per acquisire dati riservati e di aver indirizzato i navigatori online verso altre destinazioni sul web allestite in precedenza dai pirati. Avendo riconosciuto le sue responsabilità non dovrà spiegare quali sono state le motivazioni delle incursioni e non dovrà rispondere di altri tre capi d’imputazione.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , ,

Attacco di Anonymous fa “flop”

7 aprile 2013 Commenti chiusi

Anonymous Logo

Anonymous questa volta ha fatto un mezzo “flop”. Almeno secondo quanto dichiarano autorità e media israeliani. Certo è che l’annunciato attacco cybernetico del celebre gruppo di hacker contro i siti Internet israeliani – in sostegno alla lotta palestinese – non è riuscito a “cancellare” dal web lo Stato ebraico ma solo a mettere fuori uso per un po’ alcuni siti web, più o meno importanti. Yitzhak Ben Yisrael, dell’Ufficio nazionale cibernetico del governo – citato da Ynet – ha detto che “gli hackers hanno generalmente mancato di abbattere i siti chiave”. “Anonymous non ha le capacità di danneggiare le infrastrutture vitali del paese”, ha aggiunto Ben Yisrael sottolineando che l’intenzione del gruppo di hackers era “creare rumore nei media sui temi a lui più vicini”.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: ,

Anonymous, violato l’account Twitter

22 febbraio 2013 Commenti chiusi

Anonymous Logo

Negli ultimi giorni sono stati molti gli attacchi degli hacker ad aziende di alto livello, come gli ultimi casi che hanno coinvolto Facebook e Apple, ma a rendere particolare la recente vicenda che ha coinvolto Anonymous è il fatto che lo stesso gruppo si è trovato questa volta dalla parte della vittima. Per chi non conosce Anonymous, è il nome con cui si fa riferimento al fenomeno di Internet che comprende singoli utenti o intere comunità online che agiscono anonimamente in modo coordinato per compiere delle azioni con un significato ben preciso.

La notizie è stata riportata dal sito americano della Bbc, secondo cui giovedì scorso si è verificata la violazione di un account Twitter usato da Anonymous. Sebbene Anonymous fa riferimento non ad una specifica persona, e quindi non sappiamo chi effettivamente è stata la vittima, la fonte riporta come i ‘colleghi’ del noto gruppo Rustle League sono riusciti a ‘rubare’ la password dell’account @Anon_Central, che vanta 160 mila follower, che Anonymous usava per lanciare provocazioni.

Ma non è stato solamente il gruppo Anonymous ad essere stato al centro di attacchi informatici negli ultimi giorni, poichè recentemente anche gli account Twitter di importanti società americane, tra cui Burger King e Jeep, piuttosto che di personaggi famosi come Jeremy Clarkson, sono stati al centro di casi simili. Nel caso di Burger King, nel messaggio che gli hacker hanno twittato per conto della nota azienda, è stato scritto che la società era stata venduta alla concorrente McDonalds.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Anonymous, crociata contro la chiesa

17 dicembre 2012 Commenti chiusi

Un nuovo attacco rivolto ai rappresentanti della Westboro Baptist Church (WCBC) da parte di Anonymous. Il collettivo di cyberattivisti ha giudicato inaccettabile la propaganda condotta dalla confessione in occasione della recente strage compiuta in una scuola elementare del Connecticut, nella quale sono rimaste uccise 26 persone tra bambini ed educatori.

Anonymous ha preso d’assalto il database interno dell’organizzazione religiosa per poi procedere alla pubblicazione di informazioni personali relative ai membri, inclusi i numeri di cellulare e gli indirizzi delle abitazioni. Indecente, secondo il collettivo, la campagna di reclutamento che la WCBC mette in atto in occasione di eventi drammatici come i funerali dei veterani di guerra, nei quali il gruppo approfitterebbe della stato di fragilità dei presenti per fare proselitismo sui temi caldi della propria agenda quali, ad esempio, la ferma condanna ai matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: ,

Anonymous attacca novemila siti israeliani

17 novembre 2012 Commenti chiusi

Molti siti israeliani, nell’arco di 48 ore sono stati oscurati da parte degli hacker informatici Anonymous. Si tratta di oltre novemila siti oscurati con l’operazione #OpIsreal. Sulla homepage dei siti è apparsa la frase: Questo attacco è in risposta all’ingiustizia perpetrata contro il popolo palestinese.

Sono stati attaccati dal collettivo Anonymous, il sito istituzionale del Governo, il Ministero degli Esteri, il partito Kadima, la Banca di Gerusalemme, il Comune di Tel Aviv.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: ,