Crea sito

Archivio

Posts Tagged ‘virus’

La Spagna vuole i “trojan di stato”

9 giugno 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Proposta dal ministro alla Giustizia Alberto Ruiz Gallardón, una riforma del codice di procedura penale in terra iberica che permetterà agli agenti di polizia l’installazione coatta di software sulle varie apparecchiature informatiche di cittadini sospetti o in custodia cautelare. I cosiddetti trojan di stato potranno essere autorizzati da un giudice competente per la raccolta di informazioni utili da laptop, tablet e smartphone.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , , ,

Il malware Zeus torna su Facebook

6 giugno 2013 Commenti chiusi

Facebook Logo

Una vecchia conoscenza del cyber-crimine russo è recentemente tornata in piena attività, prendendo di mira gli utenti di Facebook e alcune fanpage contenenti link malevoli. Seguendo gli URL, denunciano gli esperti di sicurezza, i più sprovveduti finiscono con la macchina infettata da una variante del malware Zeus.

Strumento privilegiato in mano alla famigerata banda di cyber-criminali Russian Business Network, il malware resta dormiente finché l’utente del PC infetto non accede al proprio account bancario: a quel punto le credenziali di accesso vengono trafugate e trasferite ai server remoti controllati dai criminali.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , , ,

Android assediato dai virus

25 maggio 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Android, la piattaforma mobile per smartphone e tablet più diffusa al mondo con oltre il 70% delle quote di mercato, è anche la preferita dai creatori di virus, che l’hanno messa nel mirino ormai da tempo. Tanto che ora, come dice l’ultimo rapporto di Kaspersky Lab, è il bersaglio del 99,9% dei malware in circolazione.

Il codice maligno più diffuso per Android sono i trojan, in particolare a FakeInst che vanta una percentuale del 30% e colpisce in particolare utenti russi che scaricano app da siti non sicuri, invece che su Google Play, lo store ufficiale realizzato da Google e che mette gli utenti al riparo da brutte sorprese.

Prosegui la lettura…

Hacker cinesi di nuovo all’attacco

21 maggio 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Avevano suscitato clamore e preoccupazione inserendosi nei sistemi di quotidiani, aziende e istituzioni statunitensi e ora, dopo una pausa seguita alle polemiche scatenate dalle loro attività, gli “hacker” cinesi sono tornati più che mai attivi nella loro opera di compromissione, installazione di backdoor e furto di ogni genere di dati e informazioni sensibili.

A comunicare il ritorno alla (quasi) piena operatività degli “attivisti” è ancora una volta Mandiant, la società autrice del rapporto che lo scorso febbraio aveva accusato di hacking/cracking anti-USA l’Unità 61398 dell’esercito cinese.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Firefox usato da FinFisher per installare spyware

4 maggio 2013 Commenti chiusi

Firefox Logo

Il programma FinFisher di per sè è legale, ma si ritiene che i regimi totalitari della Gran Bretagna lo sfruttino per spiare i cittadini e censurare l’opposizione. Ad accusare di questo la Gamma non ci sono solo i responsabili della Mozilla Foundation, che ha sviluppato il browser open source Firefox, ma in passao anche altre importanti aziende non hanno voluto far passare per uno dei loro prodotti un software che viola i diritti umani dei cittadini.

Secondo il team Mozilla, Finfisher è stato installato sul pc di alcuni utenti con la scusa che fosse un aggiornamento del browser Firefox. “non usateci per installare spyware” avrebbe detto a gran voce il team, che ha provveduto ad inoltrare Mozilla una lettera di diffida, avvertendo Gamma International di non usare più il marchio Firefox per occultare il programma. Sebbene lo strumento principalmente viene usato per monitorare le attività criminali, di recente FinFisher è stato impropriamente sfruttato per sorvegliare attivisti per i diritti umani e gli oppositori politici.

Prosegui la lettura…

Microsoft: troppi PC senza antivirus

21 aprile 2013 Commenti chiusi

Microsoft - Logo

Ogni giorno un grave pericolo informatico s’affaccia alla rete mondiale, e quel pericolo è l’utente stesso: lo sostiene la nuova versione del Security Intelligence Report di Microsoft (SIRv14), rapporto sui dettagli e i trend delle minacce IT che si rifà alla seconda metà dell’anno 2012.

Fra i dati messi assieme dal SIR spicca infatti il 24 per cento dei PC privi di antivirus, antimalware o di qualsiasi altra protezione contro i pericoli informatici provenienti dalla rete e non solo: in media, si sostiene nel SIR, questi PC non protetti hanno una possibilità 5,5 volte superiore di essere colpiti da infezioni virali o da qualcosa di molto peggio come botnet, backdoor e infezioni complesse multi-componente.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Google CAMP, antivirus da Mountain View

17 aprile 2013 Commenti chiusi

Google LogoSi chiama Google CAMP. Sarà bene tenerlo a mente perché è il software antivirus e antimalware che sta per entrare di prepotenza nel mercato della sicurezza informatica e nei computer di miliardi di persone. Google ci sta lavorando da tempo, considerati i progressi raggiunti, ma solo adesso è disponibile un po’ di documentazione al riguardo.  CAMP (Content-Agnostic Malware Protection) promette di eliminare quasi il 100% dei pericoli provenienti dalla Rete.

Il progetto è curato da ingegneri Google e ricercatori universitari. Moheeb Abu Rajab, Lucas Ballard, Noé Lutz, Panayotis Mavrommatis e Niels Provos, nomi per lo più sconosciuti al grande pubblico, hanno anticipato qualcosa sull’argomento durante il 20° Annual Network & Distributed System Security Symposium di San Diego. A fine febbraio di questa piccola rivoluzione però non se ne è accorto quasi nessuno.

Prosegui la lettura…

Gli hacker puntano allo Spazio

15 aprile 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Un tempo erano gli astronauti a guardare allo spazio, al massimo i più romantici. In tempi in cui la tecnologia arriva dappertutto succede che a guardare oltre il cielo oggi siano gli hacker ai quali, evidentemente, non basta più il globo terrestre. La notizia arriva dagli organizzatori della “17th International Space Conference” che si terrà a Roma dall’8 al 10 di maggio 2013.

La nuova frontiera del terrorismo cibernetico sembra essere proiettata oltre la fascia terrestre visti gli obiettivi di valore che essa contiene. La nuova minaccia sarà presentata tra circa un mese da 300 esperti di sicurezza informatica provenienti dalle principali agenzie internazionali come la Nasa, Esa, Asi e Arianespace. Saranno presenti anche componenti del Parlamento e della Commissione Europea per discutere del tema The impact of space weather and space exploitation on modern society – Hazard’s forecasting, prevention, mitigation and insurance at International level”; in pratica si parlerà dei pericoli della cyberwar sotto vari profili tra cui quello tecnologico, economico e politico.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,