Crea sito

Office 2013, Microsoft cambia licenza

7 marzo 2013

Microsoft Office logo

Bombardata dalle vibranti proteste dei suoi clienti, Microsoft ha deciso di rivedere le politiche di licenza di Office 2013. Gli utenti della suite di produttività potranno ora trasferire la propria copia su un dispositivo diverso da quello iniziale, nei casi d’acquisto di un nuovo PC o di eventuale rottura di uno dei suoi componenti principali.

Valida per le varie versioni della suite d’ufficio – da Home a Student, fino a Business e Professional – la nuova policy annunciata da Microsoft permetterà agli utenti di trasferire una licenza software ogni 90 giorni.

Sarà inoltre possibile spostare Office 2013 su un dispositivo altrui, purché vengano accettati nuovamente termini e condizioni d’uso prima del trasferimento di software e licenza.

Condizioni decisamente più user-friendly di quelle annunciate alla fine dello scorso febbraio, quando l’adozione dell’EULA (End-User License Agreement) vincolava i singoli clienti di Office 2013 ad un solo dispositivo valido per la vita. In altre parole, in caso di rottura improvvisa di un PC, gli utenti di Redmond sarebbero stati costretti all’acquisto di una nuova copia della suite di produttività.

Categorie:News Tag: , ,