Crea sito

Il nuovo iPhone e iOS 7 si avvicinano

26 maggio 2013

Apple logo

Cresce l’attesa per gli annunci in scaletta alla Worldwide Developer Conference 2013, in calendario a San Fancisco il prossimo 10 giugno, e aumentano di pari passo anche le indiscrezioni sulle caratteristiche dei nuovi smartphone di Apple, che dovrebbero arrivare sul mercato fra l’autunno e l’inizio del prossimo anno.

Sul conto dell’iPhone 5S e di una versione low cost del telefonino della Mela si è letto e scritto molto ma fino ad oggi la questione estetica dei due apparecchi non era stata oggetto di particolari attenzioni.

Stando a quanto documentato da MacRumors si è scoperto invece che la scocca dell’iPhone economico (350/400 dollari il prezzo di listino previsto) sarà in plastica e che il prodotto verrà proposto in più tonalità di colore, dal rosa fino al grigio.

La novità della cover di diverse cromie, già vista per l’iPod Touch, interesserà come sembra anche l’iPhone 5S, per cui si ipotizzano specifiche tecniche simili a quelle dello smartphone di quinta generazione attualmente in commercio. Ai classici bianco e nero, Apple aggiungerà secondo le indiscrezioni anche il verde e l’oro e non è escluso anche in questo caso il colore rosa.

La versione 7 del sistema operativo mobile sarà la principale attrattiva della Wwdc 2013. E le sorprese per sviluppatori e utenti della Mela, stando a quanto anticipato da 9to5Mac non mancheranno. Rispetto all’attuale versione, infatti, l’interfaccia grafica del software sarà decisamente differente e rispecchierà fedelmente le idee di Jonathan Ive, senior vice president del settore Industrial Design di Cupertino nonchè nuovo responsabile del team di sviluppo della piattaforma e fidato collaboratore di Steve Jobs.

La sensazione è che verrà abbandonato il cosiddetto “skeumorfismo” tanto caro a Scott Forstall, ex numero uno di iOs; al posto della rappresentazione metaforica di oggetti reali verrà utilizzato uno stile più minimalista.

Il sostanziale cambio di look si concretizzerà nell’uso massivo dei colori bianco e nero e in un design totalmente “piatto”: texture, icone e l’intera interfaccia saranno razionalizzate e alleggerite, applicazioni native come Note, Calendario o Bussola saranno rivisitate nei loro connotati grafici in linea con il nuovo stile. Lo stesso principio di semplificazione estetica interesserà anche le Mappe e il programma di posta elettronica. L’intervento di Ive, come documenta 9to5Mac, ha voluto eliminare incoerenze grafiche e cromatiche potenzialmente dannose per l’utente e ha messo nel mirino funzionalità ed elementi di iOs (Home screen, Lock Screen e notification center) mai soggetti a modifiche da diversi anni a questa parte.

Elementi che invece si presenteranno radicalmente cambiati della nuova versione, che dalla sua avrà anche pannelli dedicati all’attivazione rapida di funzionalità precise come la connessione Wi-fi, Bluetooth o quella 3G e LTE. La scommessa da vincere, per Ive, è quella di strappare consensi non solo alla platea di San Francisco ma anche e soprattutto dai 300 milioni di utenti che formano la comunità iOs.

Categorie:News Tag: , , , , ,