Crea sito

Arriva Firefox OS, nuovo rivale di Android, iOS e Windows Phone

2 luglio 2012

Mozilla sta realizzando la sua versione di OS Mobile, basta sul kernel Android. La piattaforma sarà mantenuta completamente aperta e sugli smartphone gireranno app basate su HTML5. La cosa è tanto interessante che il progetto ha raccolto già il sostegno di numerosi carrier telefonici di tutto il mondo, nonchè di due aziende che produrranno gli smartphone. I primi vedranno la luce in Brasile, nel 2013, dove l’operatore Telefonica li commercializzerà sotto il marchio “Vivo

Mozilla lancia ufficialmente la sua piattaforma mobile “Boot di Gecko“, attualmente nota come Firefox OS. A sostegno della validità dell’operazione, nel comunicato troviamo le firme di una serie di operatori mobili di tutto il mondo: Deutsche Telekom, Etisalat, Smart, Sprint, la nostra Telecom Italia, Telefonica e Telenor, saltati tutti a bordo del nuovo sistema operativo basato su HTML5 e pronti a promuovere gli smartphone che ne faranno uso. ZTE e Alcatel One Touch si occuperanno invece della produzione dei dispositivi attesi per il lancio nei primi mesi del 2013.

All’interno di questi smartphone, Firefox OS sarà eseguito su processori Snapdragon di Qualcomm, anche se non è stato confermato quale generazione di chip verrà utilizzata. Ciò nonostante, dovrebbero esserci tutti i presupposti perché si possano eseguire applicazioni HTML5 in maniera soddisfacente. Se c’è infatti un aspetto che Qualcomm ha curato in maniera particolare, nel progettare il Soc Snapdragon, questo è senz’altro le prestazioni del motore del browser.

I primi dispositivi dotati di Firefox OS vedranno la luce nel mercato brasiliano. Telefonica ha firmato un contratto per offrirli attraverso il suo marchio Vivo. Mozilla sta promuovendo ampie opzioni di personalizzazione della nuova piattaforma, aiutato dal fatto che non ci sono i fastidiosi middleware di solito presenti sugli smartphone.

Interamente open source, Firefox OS è basato sul kernel Linux di Android, con uno strato di astrazione hardware e quindi il motore browser Gecko, multi-piattaforma, per l’esecuzione in locale delle app. Presente anche un’interfaccia utente denominata “Gaia” e una suite di applicazioni che varierà con l’hardware.

Bisognerà vedere se Firefox OS reggerà il confronto con Android, che ha già fatto notevoli passi avanti nel settore entry-level del mercato smartphone.



 
Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario