Crea sito

Archivio

Posts Tagged ‘Internet’

Google Project Loon: internet via mongolfiera

15 giugno 2013 Commenti chiusi

Google Logo

Due persone su tre nel mondo non hanno ancora accesso a internet veloce ed economico: presto migliaia di palloni aerostatici volano a 20 chilometri di altezza per dare accesso ad internet a 4,8 miliardi di persone che ancora non sono connessi. Questo è in pillole il Project Loon di Google contro il digital divide.

30 palloni aerostatici hanno preso il volo in Nuova Zelanda dove il colosso di Mountain View ha avviato la fase sperimentale del progetto Loon, che in inglese significa “pazzo”.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Samsung sperimenta il 5G

13 maggio 2013 Commenti chiusi

Samsung Logo

La connesione LTE o anche 4G sul suolo italiano ha per ora una copertura limitata a poche grandi città, ma già si affacciano promesse per il futuro prossimo. E’ di queste ore l’annuncio di Samsung di aver compiuto positivamente un test di trasmissione in quello che dovrebbe essere il nuovo standard 5G nella frequenza dei 28 GHz, raggiungendo una velocità di trasmissione superiore a 1 Gbps su una distanza di 2 km.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , , ,

Telefonate gratuite attraverso Facebook

30 marzo 2013 Commenti chiusi

Facebook Logo

Se le chiamate in VoIP, fin qui, non hanno spaventato granché le compagnie telefoniche, da oggi qualcosa potrebbe cambiare. Perché ad entrare con prepotenza nel settore delle telefonate via Internet è Facebook, un mostro cybernetico da oltre un miliardo di iscritti.

Il social network di Mark Zuckerberg ha rilasciato da poche ore anche in Italia, Germania, Francia e Spagna un’estensione di Facebook Messenger (l’applicazione mobile per la chat fra utenti) che consente di chiamare e ricevere chiamate. Un servizio simile a Skype, con la differenza che fra i contatti in rubrica ti ritrovi tutti i tuoi amici di Facebook che utilizzano Messenger.

L’aggiornamento, che era già disponibile negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, è da poco disponibile sia per i dispositivi iOS che per quelli marchiati Android, ed è avvenuto in modo silente. Non è stato necessario, infatti, scaricare nessun upgrade della App per trovare la nuova funzionalità.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

L’attacco DDoS più grande della storia di Internet

28 marzo 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Cinque dipartimenti nazionali di polizia cibernetica al lavoro su quello che in molti hanno descritto come il più potente attacco DDoS mai registrato nella storia di Internet, condotto contro l’osservatorio antispam Spamhaus. Con un traffico dati alla sorprendente velocità di oltre 300 miliardi di bit al secondo, l’attacco distributed denial of service ha portato ad un preoccupante rallentamento nelle connessioni globali alla Rete, mettendo a rischio l’intera infrastruttura di Internet.

Almeno questa volta, i vari movimenti hacktivisti risultano del tutto estranei agli attacchi, generalmente un marchio di fabbrica per i collettivi Anonymous e LulzSec. All’origine del DDoS, lo scontro frontale tra i responsabili di Spamhaus, celebre osservatorio britannico anti-spam, e la società di hosting olandese CyberBunker, che da un ex-bunker della NATO fornisce connettività ai più svariati siti web sul pianeta.

Prosegui la lettura…

Una botnet per censire Internet

24 marzo 2013 Commenti chiusi

Virus informatico

Hacker, ricercatore, malware writer: l’ignoto autore della ricerca Internet Census 2012 rientra probabilmente in tutte e tre le suddette categorie, perché per raggiungere il suo scopo si è servito di un codice malevolo che ha infettato mezza Internet.

Il risultato del lavoro è appunto un “censimento” dei dispositivi vulnerabili connessi in rete, apparati che in taluni casi non dovrebbero avere niente a che fare con la rete pubblica e che sono risultati vulnerabili al codice virale usato nella ricerca.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Google: Internet deve restare aperta

24 novembre 2012 Commenti chiusi

Con una pagina web a tema, Google invita gli utenti di Internet a coalizzarsi, a “prendere l’iniziativa” contro quello che viene descritto come un tentativo di mettere le mani sul controllo della rete telematica mondiale da parte dell’ONU e relativi paesi membri.

L’azienda che più di tutte ha tratto vantaggio dalla struttura open di Internet – offrendo servizi, vendendo spazi di advertising a inserzionisti, webmaster e utenti – dice che ora la “rete libera e aperta” è minacciata: “Alcuni governi hanno intenzione di sfruttare l’opportunità di un incontro a porte chiuse che si terrà a dicembre per autorizzare la censura e regolamentare il Web in modo restrittivo”, recita la pagina messa in piedi da Google.

Il rischio, già noto da tempo, è che l’International Telecommunication Union (ITU, agenzia ONU per le telecomunicazioni) decida di arrogarsi diritti di controllo sui sistemi basilari per il funzionamento del World Wide Web e degli altri servizi TCP/IP che ora sono in mano ad altre organizzazioni – come ICANN – prevalentemente influenzate dalla politica statunitense.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , , ,

Banda larga: l’ONU rilascia il rapporto 2012

25 settembre 2012 Commenti chiusi

L’ONU ha rilasciato il rapporto 2012 del Broadband Commission for Digital Development, intitolato “State of Broadband 2012 Report: Achieving Digital Inclusion for All “. Il rapporto ITU fa il punto sullo stato della banda larga su 177 economie del mondo. Pubblicato dalla 67esima Assemblea Generale, al sesto meeting di New York City, traccia i progressi nello sviluppo della banda larga e delle reti super veloci NGN.

Ban Ki-moon, segretario dell’ONU, ha definito la banda larga una “tecnologia di trasformazione che ha il potenziale per stimolare progressi nei tre pilastri dello sviluppo sostenibile: prosperità economica, inclusione sociale e sostenibilità ambientale“.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , ,

Domini .it con l’accento

11 luglio 2012 Commenti chiusi

Da oggi 11 Luglio Registro.it, che rappresenta una sorta di anagrafe di tutti i nomi di dominio recanti il suffisso .it e che è gestito dall’Iit-Cnr, l’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche, permette di registrare nomi con gli accenti come papà.it o caffè.it.

Si potranno quindi differenziare parole in base alla loro accentazione, come lèggere.it e leggère.it; inoltre viene permesso anche l’utilizzo di caratteri di uso comune in lingue straniere come ad esempio francese e tedesco quali la cediglia di garçon.it o la Eszett di straße.it.

Questa opportunità si chiama Internationalized Domain Name (Idn) e apre alla possibilità di registrare domini uguali: per esempio nomi e marchi che sino a ora, pur nella loro internazionalità, erano esclusi dal divide linguistico. Questo non capitava solo all’estero, ma anche nelle regioni italiane bilingue, come Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige.

Prosegui la lettura…

Categorie:News Tag: , ,
 
Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario